Prezzi ridotti! Claudio H. Martelli - La bohéme triestina Visualizza ingrandito

Claudio H. Martelli - La bohéme triestina

Nuovo prodotto

1955-1975, vent'anni di vita artistica e letteraria: persone, luoghi, eventi e aneddoti.

Maggiori dettagli

17,00 €

-15%

20,00 €

Scheda tecnica

Autore Claudio H. Martelli
Titolo La bohéme triestina
Formato (cm) 15x21
Pagine 176
Rilegatura Brossura a filo di refe
ISBN 9788887678901
Anno 2010

Dettagli

Questo libro è la testimonianza personale di una stagione artistica, umana e culturale di Trieste negli anni che vanno dal 1955 al 1975. Un periodo per molti aspetti irripetibile e degno di rimanere nella memoria come una magica stagione che, per le sue caratteristiche, l'autore ha voluto chiamare “la bohéme triestina”. Un omaggio a coloro che ne furono protagonisti e che rischiano di essere immeritatamente dimenticati.

Claudio H. Martelli (Trieste 1940-2011) è stato poeta, saggista, autore teatrale, giornalista, teologo, fondatore e direttore della rivista mensile Trieste Artecultura. In poesia ha pubblicato le sillogi Lamento per un cuore di pietra (1965), Poesie per Alexi (1970), La quieta coscienza (1974, con prefazione di Biagio Marin), Il nemico dei sogni (2001, con prefazione di Bruno Maier), Cinema e altri racconti. Salmi (2009, con prefazione di Elvio Guagnini e una lettera di Claudio Magris). Sue liriche sono inserite in prestigiose antologie in Italia, Argentina, ex Jugoslavia, Repubblica Ceca, Cuba, Svizzera, Germania e nell'Antologia della Letteratura Triestina del Novecento del 1968. Si occupa da quarant'anni di critica e storia delle arti figurative ed è autore del Dizionario degli Artisti di Trieste, dell’Isontino, dell’Istria e della Dalmazia. È stato tra i fondatori e Presidente del PEN Club Trieste.